Cani Anti covid

< C19-screendog >

Cani che riconoscono il Coronavirus

La situazione psicologica, soprattutto nelle persone fragili, quando si presentano per effettuare un tampone può indurre paure e stress.

Il fine che ci prospettiamo è di avere a breve la possibilità di sottoporre a tampone tutta la popolazione fragile e testare soggetti esclusivamente con l’ausilio del cane che auspichiamo saprà riconoscere con un’alta affidabilità (valutata come paragonabile ai test rapidi), l’eventuale positività al COVID 19.

Promosso da:

Università-politecnica-delle-marche

con la partecipazione di:

RACCOLTA FONDI

DONA ORA! 

A che cosa servono i fondi raccolti

Per la prima fase del progetto (addestramento e preparazione dei cani):
– Apparecchiature e dispositivi sanitari per il trasporto e la conservazione dei campioni biologici     
– Attrezzature tecniche e altri materiali (giochi, premi, cibo) per l’addestramento dei cani 
– DPI – Dispositivi Protezione Individuale per gli operatori, necessari in grande quantità poiché vanno sostituiti a ogni singola sessione
– Spese di smaltimento in sicurezza delle apparecchiature, dispositivi e attrezzature impiegati

RICERCA E FORMAZIONE

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

SOSTIENI IL PROGETTO

Il progetto  “C19-screendog” Cani Anti Covid
ha bisogno del tuo contributo

Aiutaci con una donazione a cambiare la ricerca

Contatti

ANCONA (AN)

info@canianticovid.com

Rassegna stampa

TGR Marche del 4 giugno 2021